Social Bookmark

Facebook MySpace Twitter Google Bookmarks RSS Feed 

Diventa FAN su Facebook

Seleziona lingua

Login (abilitato solo sul forum)

Il login sul portale è momentaneamente disabilitato. Potete effettuare il login direttamente sul FORUM.



Per registrarti fai click qui.
BRAVO MESSINA. MERCOLEDì A TORINO CI TOCCA INVECE FARINA ICON_SEP Print ICON_SEP
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Arbitri o albitri?
Written by   
Lunedì 26 Febbraio 2007 00:00

Certo che porta sfiga Messina di Bergamo.... questa volta però non possiamo parlarne male! Il suo arbitraggio è stato privo di fatti eclatanti che abbiano influito sul risultato, e non ha neanche commesso grossi "strafalcioni"...
C'è sempre qualcosa comunque che non mi convince pienamente nei suoi arbitraggi, ma per fortuna è l'ultimo anno. Nelle situazioni importanti ha deciso come da regolamento: l'espulsione di Langella non ha bisogno neanche di essere commentata; l'ammonizione di Mutarelli per l'entrata su Suazo è stata puntuale e precisa convincendo lo stesso Mutarelli ad attuare più miti propositi nelle entrate. 

L'ammonizione di Conti trova spiegazione logica non per il fallo per cui scaturisce il giallo ma bensì dalla molteplicità dei falli commessi. In effetti sino a quel momento Daniele aveva commesso due-tre falli non pesantissimi ma comunque trattasi di situazioni non regolamentari. All'ennesimo fallo, Messina ha estratto il giallo..
magari tutti applicassero con equità e in questo modo il regolamento.... ed anche lui, Messina di Bergamo, se ne accorge all'ultimo anno.... meglio tardi che mai direbbe qualcuno...
Qualche fallo di troppo fischiato alla Lazio comunque (soprattutto vista la carenza di attributi da parte nostra...) e qualcuno in più poteva esserci assegnato.... vabbè tutto ciò solo per dovere di cronaca...
Per il resto Messina mi è parso abbastanza calmo anche quando Langella è uscito fuori di senno scagliando il pallone verso l'assistente: lui arriva con il giallo in mano ma pronto a spiegare ai giocatori le ragioni del provvidemento disciplinare, anche se il guardialinee si era ampiamente sbagliato...

Archiviamo quindi l'arbitraggio di Messina con un buon 6,5.... la decima sconfitta su 17 direzioni con l'arbitro bergamasco... certamente non ci porta fortuna, anzi. Nelle due ultime 2 direzioni lo abbiamo avuto in casa e le abbiamo perse entrambe.... ma queste vogliono essere considerazioni puramente balistiche...

Veniamo a mercoledi pomeriggio, ore 15 Stadio Olimpico di Torino (ex Comunale): affronteremo il Torino e ad arbitrarci sarà una nostra vecchia conoscenza... ebbene si, udite udite: Stefano Farina di Novi Ligure. Anche lui come Messina 45enne ed arrivato quindi all'ultimo anno di arbitraggio. Sarà assistito da Andrea Stefani di Milano, Renato faverani di Lodi e quarto ufficiale Andrea Gervasoni di Mantova.

Stefano Farina nasce a Genova il 19-9-62, di professione imprenditore, esordisce in A per un Foggia-Reggiana 1-0 il 22-01-95. Ha collezionato 193 presenze nella massima serie; 84 vittorie interne e 65 esterne. Ha concesso 53 massime punizioni di cui 20 alle squadre in trasferta. Ha fischiato 873 ammonizioni di cui 430 alle squadre ospitanti. Le espulsioni sono 73  di cui 43 alle squadre ospiti.
In questo campionato ha diretto 11 partite (solo Ayroldi con 12 ne ha dirette di più): 5 vittorie interne e 4 esterne con un solo penalty fischiato alla squadra di casa. Un totale di 456 falli fischiati con media di 41,45 a match. Il bilancio disciplinare vede 60 ammonizioni comminate in modo pressochè equilibrato, 4 espulsioni di cui solo una per la squadra ospitante e una media voto mediocre: 5,32. Il voto piu'alto è un 6.5, mentre il più basso è un 5.
La caratteristica di Farina che ormai conosciamo meglio è voglia di diventare il protagonista assoluto delle partite che dirige: non sai mai quello che può combinare. Una partita tranquilla lui è capace di trasformarla in un inferno... degno del miglior illusionista sulla piazza. Irritante fino all'inverosimile in campo, maleducato (non lo dico io, lo dice Seedorf, lo ha detto e ribadito Nedved) e sappiamo che l'educazione in primis deve arrivare da chi è tenuto a farla rispettare.
Nedved fu squalificato per 5 giornate dal giudice sportivo perchè Farina scrisse sul referto di aver ricevuto un pestone dal ceco: situazione che il giocatore della juventus ha sempre negato e ha quindi accusato Farina di aver scritto il falso. Pavel aggiunse tra l'altro di non voler far pace con l'arbitro per nessun motivo. Un motivo ci sarà, o sarà tutto inventato?
Seedorf invece al solito raduno tra arbitri, capitani ed allenatori interruppe Farina che parlava di educazione in campo (da che pulpito) dicendogli: "Proprio tu mi parli di educazione in campo? Proprio tu che nell'intervallo della partita, negli spogliatoi, mi hai messo le mani addosso...". Apriti cielo!! Si scatena un parapiglia, che secondo i giornali sportivi fu sedato addirittura da Mancini. Seedorf giura di aver poi fatto la pace con l'arbitro in questione...

Ricapitolando: Farina non è certo simpatico, è nervoso durante le partite ed è anche parecchio permaloso. Tutte caratteristiche che non ha smentito neppure quando, in occasione delle accuse di Nedved, il presidente degli arbitri Gussoni gli ha concesso di parlare ai giornali per difendersi dalle accuse rivoltegli.
La sua media voto attuale ci fa capire che non sta combinando granchè. Ma se per Messina avevamo sensazioni brutte (ed alla fine è stato molto più che "bravo"), bhe stavolta per mercoledì sono più che pessime.... stiamo a vedere... prepariamoci al peggio.....

 

FORM_HEADER

Quellidelsito ti permette di commentare gli articoli ed esprimere il tuo pensiero. Fallo sempre nel pieno rispetto delle opinioni altrui, senza insultare nessuno. I commenti contrari alla politica di questo sito non saranno pubblicati ovvero saranno censurati o rimossi


FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH