Social Bookmark

Facebook MySpace Twitter Google Bookmarks RSS Feed 

Diventa FAN su Facebook

Cerca sul sito

Login (abilitato solo sul forum)

Il login sul portale è momentaneamente disabilitato. Potete effettuare il login direttamente sul FORUM.



Per registrarti fai click qui.

Seleziona lingua

IL PUNTO DELLA SITUAZIONE DOPO CAGLIARI FIORENTINA | Stampa |
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Il Cagliari
Scritto da MarcoS   
Lunedì 01 Dicembre 2014 14:38

 

ENNESIMA SCONFITTA CASALINGA: IL PUNTO DOPO CAGLIARI FIORENTINA (0-4)

CAGLIARI FIORENTINA 0-4

Fonte foto: internet

 

Non c’è che dire, il risultato di ieri fa veramente inca…are; per la mole di gioco creata e per le occasioni nitidissime avute, il Cagliari avrebbe meritato ben altro epilogo. Ma così non è stato, perché se giochi a quei ritmi (almeno 8 palle-gol nitide!) ma non finalizzi, è inutile… ed in Serie A non porti a casa proprio un bel niente (ma è stata brava la Fiorentina dell'aeroplanino Montella, e fin troppo fortunata, a sfruttare le occasioni a suo favore). Un encomio lo merita la prova di Ekdal, dovuto uscire stremato a causa di una botta, e un encomio lo meritano soprattutto i ragazzi della Nord; è impossibile non commuoversi per un coro che ci sarebbe anche potuto non essere ma invece c’è stato, per un tifo che si sarebbe potuto stancare di risultati cosi deludenti, magari subissando di fischi la squadra, ma che invece è rimasto lì, ad applaudire i calciatori e a cantare ancora più forte “Non ti lasceremo mai!” a fine gara dopo averne preso quattro. L’amore per il Cagliari non stanca mai, è sempre presente ed è lì a sostenere la squadra. I nostri leoni devono ricordarselo, sempre, e per tutti i 95 minuti di gara: vestire quella maglia è un onore che non può essere mai dato per scontato, è un dovere ripagare il sostegno del pubblico, sempre. Perché se ci sono quelli che danno tutto e sempre, c’è senz’altro anche chi può dare di più.. e non possiamo di certo arrenderci a “non vincere” in casa: la vittoria davanti al pubblico amico è l’unico modo, che i giocatori hanno, per dire grazie ai tifosi!
Complessivamente il Cagliari vale molto più di quanto visto ieri, è una squadra che se vuole può volare alto, ma dev’essere consapevole dei propri mezzi e delle proprie capacità senza paura o condizionamenti psicologici che troppo spesso, da inizio campionato, stanno condizionando (in negativo) questo nuovo cammino. Le giocate dei singoli si rivelano sterile egocentrismo se restano isolate dal bene comune. Con la grinta e la cattiveria giusta, e l’aiuto del pubblico (mai mancato fino ad oggi), possiamo andare lontano e uscire da questa situazione. C’è ancora un po’ di tempo prima di fare certi “altri” discorsi, ma non troppo... ed anche Zeman deve cominciare a produrre qualche frutto più concreto. Lasciamo a casa le buone maniere, e tiriamo fuori gli artigli:

 

FORZA CASTEDDU!!!

 


 

Ultimo aggiornamento Venerdì 05 Dicembre 2014 16:35
 

Aggiungi commento

Quellidelsito ti permette di commentare gli articoli ed esprimere il tuo pensiero. Fallo sempre nel pieno rispetto delle opinioni altrui, senza insultare nessuno. I commenti contrari alla politica di questo sito non saranno pubblicati ovvero saranno censurati o rimossi


Codice di sicurezza
Aggiorna