Social Bookmark

Facebook MySpace Twitter Google Bookmarks RSS Feed 

Diventa FAN su Facebook

Seleziona lingua

Login (abilitato solo sul forum)

Il login sul portale è momentaneamente disabilitato. Potete effettuare il login direttamente sul FORUM.



Per registrarti fai click qui.
LETTERA APERTA DI UN TIFOSO DEL CAGLIARI ICON_SEP Print ICON_SEP
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Il Cagliari
Written by   
Martedì 29 Aprile 2014 15:37

 

LETTERA APERTA DI UN TIFOSO DEL CAGLIARI
(di Davide Visioli)

LETTERA APERTA DI UN TIFOSO DEL CAGLIARI

Questa lettera esprime esclusivamente il pensiero del suo autore e non rispecchia alcuna posizione ufficiale del gruppo "QDS"

 

di Davide Visioli

 

A tarda sera, ecco la mia presa di posizione al consigliere comunale e capogruppo di Forza Italia, Giuseppe Farris.

"Al signor consigliere Farris, volevo dire questo.. Per prima cosa spero non se la prenda a male, perchè siamo qua per discutere da persone serie quali siamo.. e così come ci stanno gli elogi, ci stanno anche le critiche e vanno accettate senza essere permalosi.. Detto ciò spero di poter dire la mia.. A mio modesto parere da una parte lei fa molto bene a pungolare per avere delle risposte nel merito che siano chiare, certe e sopratutto pubbliche, perchè siamo almeno 4 mesi che andiamo avanti brancolando nel buio e non si è MAI vista da nessuna parte del mondo una situazione così.. manco in Burundi, rendetevi conto a che punto stiamo.. c'è molta rabbia e indignazione, preoccupazione nei tifosi anche per questo.. in altre piazze ci sarebbero già state sommosse popolari, ringraziamo ancora una volta l'infinito limite di sopportazione del sardo tifoso del Cagliari.. dall'altro lato però non condivido il modo di fare.. in particolare quello di non perdere occasione per scaricare le colpe di tutto ciò sull'amministrazione Zedda, quando finora sta facendo solo il suo dovere nel portare avanti a fari spenti e con la massima cautela una questione così importante e allo stesso tempo complicata come quella del nuovo stadio.. problema che è stato ignorato e dimenticato nell'ultimo decennio anche dalle amministrazioni di centrodestra che precedentemente erano al potere.. Oppure dobbiamo credere che lo stadio sia diventato un rudere solo negli ultimi anni?! è almeno da un decennio in stato di abbandono! Mi dispiace farvi notare, che ve ne siete fregati per tutto questo tempo e avete contribuito anche voi col vostro immobilismo e disinteresse al disastro del catorcio del Sant'Elia, ora non potete fare la morale agli altri! A mio avviso, piuttosto che rivolgere critiche sempre su Zedda, o sull'ultimo arrivato Silvestrone, consiglierei al consigliere, di puntare il mirino sul vero problema: Massimo Cellino. Il primo che deve fare chiarezza è lui! Non può dirlo Zedda dove giocherà il Cagliari l'anno prossimo, se dall'altra parte c'è uno che pensa solo al Leeds, non perde occasione per insultare il Cagliari e i suoi tifosi, non ha mai presentato un progetto per un nuovo stadio, nonostante la legge nazionale degli stadi attiva da dicembre, gli consenta la possibilità.. E non è neanche possibile che il signor Cellino non dica una parola SERIA e VERA su tutto quello che sta succedendo, anzi manda Paone a far comparire frasi sibilline da decifrare su twitter o facebook (roba che manco i bambini delle elementari fanno).. Si è totalmente disinteressato delle sorti del Cagliari, non sembra disposto a vendere rinunciando al giocattolo che l'ha reso ricco da 22 anni, ha rovinato lo stadio (ma non da solo) e svilito un'intera piazza col suo atteggiamento, e dopo tutto questo lei se la prende con Zedda e Silvestrone che sono per giunta gli ultimi arrivati, che raccolgono i cocci di anni di pessima gestione sia politica, che da parte di Cellino!?!? L'unica certezza è che Cagliari dopo tutto questo, non può avere un futuro con Cellino. Dunque per me è giusto esigere chiarezza dagli altri soggetti coinvolti, ma sarebbe anche ora di farsi un'esame di coscienza.. Bisogna davvero tornare a interessarsi del Cagliari, ma non a parole, con slogan e propaganda, perchè a queste non ci crede più nessuno.. Bisogna cominciare a puntare il dito contro chi davvero è responsabile di questo caos da mesi (se non anni).. E poi in breve, bisogna cominciare a fare i fatti! Grazie."

 


Questa lettera esprime esclusivamente il pensiero del suo autore e non rispecchia alcuna posizione ufficiale del gruppo "QDS"


LAST_UPDATED2
 

HEADER  

 
0 #1 Pino biascioli Martedì 29 Aprile 2014
Ciao Nico! ci sono molte inesattezze su ciò che è stato detto . Sai bene anche tu che esisteva un progetto stadio nuovo con annesso plastico sin dal 1994, r rammento i soldi che son stati fatto buttare prima x i terreni ad elmas x poi bloccarne i lavori sia a Quartu. Nn credo proprio che la colpa sia di Cellino. X carità nn sarà un santo ma di certo riflettendo bene è la solita politica magna magna che ha dato qst frutti e quelle purtroppo dichiarazioni del cavolo del presidente.
Quote
 

FORM_HEADER

Quellidelsito ti permette di commentare gli articoli ed esprimere il tuo pensiero. Fallo sempre nel pieno rispetto delle opinioni altrui, senza insultare nessuno. I commenti contrari alla politica di questo sito non saranno pubblicati ovvero saranno censurati o rimossi


FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH