Social Bookmark

Facebook MySpace Twitter Google Bookmarks RSS Feed 

Diventa FAN su Facebook

Cerca sul sito

Login (abilitato solo sul forum)

Il login sul portale è momentaneamente disabilitato. Potete effettuare il login direttamente sul FORUM.



Per registrarti fai click qui.

Seleziona lingua

SOGNO UN CAGLIARI... | Stampa |
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Il Cagliari
Scritto da casteddu di roma   
Giovedì 03 Aprile 2014 16:29

 

 

SOGNO UN CAGLIARI...

NON SMETTERE DI SOGNARE

 

L'Italia è da sempre un popolo di santi, poeti e.... allenatori!
Da questa premessa, pare giusto lasciar esprimere i tifosi per l’immenso dispiacere sul momento della nostra squadra e dell'intera società. Non si vuole parlare di schemi o giocatori (più o meno adeguati). Si vuole discutere soltanto di un piccolo particolare: IL RISPETTO PER I TIFOSI, per la maglia, per la città, per il club e la sua storia, importante come un antico Vascello.
Tifare il Cagliari non è come tifare le altre squadre: il Cagliari non rappresenta semplicemente "un" luogo, ma un popolo. Di questo dovrebbe ricordarsi ogni giorno “il Nocchiero” alla guida del Vascello, totalmente assente negli ultimi 3 mesi distratto più che mai - mentre il Vascello arranca e fatica - tra i suoi pensieri d'Oltremanica.
Per lunghi anni ci hanno propinato bidoni, anche qualche ottima scommessa presa a 0 e rivenduta a 100, e tante, tantissime mediocrità alcune (anche abbastanza di recente) silurate dopo poche settimane. Ma ancor più frustrante, per anni ci hanno propinato una vita di sopravvivenza, ce l'hanno dipinta come l'unica vita a portata del Cagliari, una sorta di eterno limbo, l'unico in cui poter campare, cioè una vita senza vita, senza prospettive, senza passioni, senza entusiasmi, senza obbiettivi, dove i freddi bilanci e la programmata stabilità erano dei TOTEM inattaccabili, anche quando si sarebbe potuto osare, pur senza rischiare. Troppe volte ci è stata scaldata "la solita minestra", perché tanto in Serie A (fortemente mediocre a 20 squadre) “qualcuno molto più scarso, si trova sempre”.

Il Cagliari non è un pozzo senza fondo da cui attingere e basta: è una fonte infinita, di emozioni e di speranza, di orgoglio, di vita, alimentato tutti i giorni dalla passione dei tifosi che non chiedono la Luna. Chiedono poco, quel poco che basta per infiammarsi ed infuocare a sua volta l’ambiente. Ma pare che tutto questo qualcuno/qualcosa lo stia soffocando e questo rischio, così drammatico, va scongiurato in ogni modo. Il "Nocchiero” dice di volere il bene al NOSTRO “Vascello”, salvo poi tirar fuori dal cilindro 25 dobloni inglesi per acquisire una “SuperNave” quando nell'isola dei 4 mori non si sono mai visti così tanti soldi tutti assieme per rendere davvero competitivo quel “Vascello”. Bene caro Nocchiero: faccia non uno, ma tre passi indietro. Vada pure sulla Sua “SuperNave” tutta nuova. Arrivederci, a mai più. Lei ormai è il passato. Anzi, il passato remoto.

 

Al tecnico.
Caro Lopez, sei stato un ottimo giocatore ed un grande capitano, un vero condottiero sul campo… ma aver giocato tanti anni in serie A non ti rende automaticamente un allenatore pronto a questi palcoscenici. Grazie per l’impegno e lo spirito di sacrificio, ma è l’ora anche per te di fare un po’ di esperienza prima di stare sulla panchina del Cagliari.

 

Ai giocatori.
Tornate umili! Nessuno vi costringe. Tornate umili! Molta gente guadagna in un mese quello che voi guadagnate in mezza giornata. Tornate umili! Sognate grandi squadre, è vostro diritto, ma c'è gente il cui sogno magari è riuscire a mettere insieme il pranzo con la cena. Tornate umili! Quando andate al campo ricordatevi quanto siete fortunati, cercate e ritrovate quella “fanciullesca” allegria che c’era nei vostri occhi quando fin da piccoli si giocava il vero calcio per strada, sull’asfaltato di qualche periferia, tra una macchina in transito ed un pallone “Supertele”.
I tifosi, i sardi, meritano rispetto, meritano una squadra con carattere, con gli attributi, meritano un Presidente che miri a migliorare e non a lamentarsi che “A Cagliari non si può sognare”. Questa gente merita una proprietà degna di questi colori e merita, lasciatecelo dire, una stampa libera dai condizionamenti ambientali: perché il vero sardo ti dice le cose in faccia senza timore o servilismo.

 

BASTA TACERE, PROTESTIAMO (CIVILMENTE) MA FACCIAMOCI SENTIRE!! FORZA CAGLIARI

 

 

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Aprile 2014 22:35
 

Aggiungi commento

Quellidelsito ti permette di commentare gli articoli ed esprimere il tuo pensiero. Fallo sempre nel pieno rispetto delle opinioni altrui, senza insultare nessuno. I commenti contrari alla politica di questo sito non saranno pubblicati ovvero saranno censurati o rimossi


Codice di sicurezza
Aggiorna