Social Bookmark

Facebook MySpace Twitter Google Bookmarks RSS Feed 

Diventa FAN su Facebook

Cerca sul sito

Login (abilitato solo sul forum)

Il login sul portale è momentaneamente disabilitato. Potete effettuare il login direttamente sul FORUM.



Per registrarti fai click qui.

Seleziona lingua

ASTORI RIFIUTA LO SPARTAK: "RESTO AL CAGLIARI PER DARE UN SENSO ALLA MIA CARRIERA IN ROSSOBLù" | Stampa |
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Il Cagliari
Scritto da Quellidelsito Cagliari   
Lunedì 09 Luglio 2012 07:46

ASTORI RIFIUTA LO SPARTAK: "RESTO AL CAGLIARI PER DARE UN SENSO ALLA MIA CARRIERA IN ROSSOBLU'"
DAVIDE ASTORI RESTA AL CAGLIARI

 

...così fu. Contro tutti i pronostici!
Davide Astori ha deciso di restare: "Ringrazio i dirigenti dello Spartak Mosca per l'interesse e l'alto investimento programmato, ma resto in Italia e a Cagliari perchè vorrei dare un senso compiuto alla mia carriera in rossoblù". Quindici milioni al Cagliari più 2 milioni all'anno di ingaggio non sono bastati. Continua il difensore: "I problemi legati all'infortunio della scorsa stagione e la partecipazione sfumata in extremis al recente Europeo avrebbero potuto farmi pensare di cambiare scenari, ma così non è. Andare via ora avrebbe il sapore di una incompiuta: credo nella Società, nel suo progetto del nuovo stadio e nelle ambizioni di una classifica competitiva. Da qui ripartirò facendo del mio meglio per essere protagonista nel nostro campionato. Ai dirigenti dello Spartak, ancora, il mio sentito ringraziamento per aver così altamente considerato le mie prestazioni professionali".

 

Su Twitter il difensore rossoblù, alla sua 5° stagione in Sardegna, ha dichiarato: "Ho rifiutato l'offerta perché ho un conto in sospeso con il campionato Italiano, devo togliermi ancora tante soddisfazioni!!! Per ultimo (ma non d'importanza) ringrazio i tifosi del Cagliari e di altre squadre Italiane per l'affetto ricevuto :-)"

 

Ora probabilmente potrebbe essere il momento giusto per siglare quel prolungamento sino al 2016 con adeguamento dell'ingaggio che Cellino aveva offerto ad Astori prima che arrivassero i russi (800mila € a stagione contro 1mln e 800mila € dei russi), forte anche di un atteggiamento mostrato nei fatti che potrà essere fatto valere davanti al Presidente Massimo Cellino, che nel frattempo gongola: "Sono orgoglioso per la sua decisione, la sua scelta non ha prezzo. Storie come questa mi danno la forza per andare avanti con passione e per fare il bene del Cagliari".

 

Ultimo aggiornamento Sabato 14 Luglio 2012 11:08
 

Aggiungi commento

Quellidelsito ti permette di commentare gli articoli ed esprimere il tuo pensiero. Fallo sempre nel pieno rispetto delle opinioni altrui, senza insultare nessuno. I commenti contrari alla politica di questo sito non saranno pubblicati ovvero saranno censurati o rimossi


Codice di sicurezza
Aggiorna