Social Bookmark

Facebook MySpace Twitter Google Bookmarks RSS Feed 

Diventa FAN su Facebook

Seleziona lingua

Login (abilitato solo sul forum)

Il login sul portale è momentaneamente disabilitato. Potete effettuare il login direttamente sul FORUM.



Per registrarti fai click qui.
CAGLIARI SIENA 0-0. IL PRIMATO RIMANE UN SOGNO. DOMENICA ARRIVA IL NAPOLI ICON_SEP Print ICON_SEP
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Il Cagliari
Written by   
Lunedì 17 Ottobre 2011 11:31

 

CAGLIARI SIENA 0-0 IL PRIMATO RIMANE UN SOGNO. DOMENICA IL NAPOLI

 

Partita come da aspettative: Siena catenacciaro che punta tutto sul contropiede con Brienza e Calaiò, Cagliari svogliato ed imbrigliato nella manovra tirata su da mister Sannino che gli consente di tornare in Toscana con in tasca un punto prezioso. Incredibile involuzione invece per la squadra di Ficcadenti che si è reso pericoloso soprattutto grazie ad Agostini (!!!) nel primo tempo.

 

CIAO ZIA MARIALA PARTITA - Il primo tempo è decisamente noioso. Le uniche azioni pericolose del Cagliari sono firmate come anticipato da Alessandro Agostini che per poco non sfiora il gol in entrambe le occasioni: soltanto i riflessi di un ottimo Brkic hanno negato al vice-capitano la gioia del primo gol in Serie A. Nel secondo tempo Sannino sostituisce Grossi per Mannini ed il Cagliari comincia a ballare sugli affondi senesi nella zona del campo coperta da Pisano. Ficcadenti corre allora ai ripari: Ibarbo per Cossu (troppo fuori dalla manovra) e Nenè per Larrivey senza tuttavia cambiare di molto il volto della gara. La gara si accende da entrambe le parti ma prima Brienza e poi Ibarbo si mangiano due gol davanti al portiere. Alla fine il pareggio è il risultato più giusto per quel poco che si è visto in campo. Su tutto, hanno vinto la noia, il tatticismo esasperato di Sannino, l'anticalcio senese e l'incapacità dei rossoblù di aggirare gli ostacoli, vuoti nelle idee e nell'inventiva, per non dire sulla fantasia ormai soltanto un ricordo nelle menti dei rossoblù....

 

Per la truppa di Ficcadenti è un'occasione persa, perchè un solo gol avrebbe consentito al Cagliari di acciuffare la vetta della classifica per una settimana, visti i pareggi di Juventu e Udinese. Domenica prossima arriva il Napoli, ad appena un punto dal Cagliari e sconfitto in casa da un sorprendente Parma. Sarà una gara difficilissima, anche perchè Mazzarri ha costruito una corazzata decisamente imponente. Soltanto il miglior Cagliari della stagione potrà tenere testa ad una compagine impegnata sui più impegnativi fronti europei.

LAST_UPDATED2
 

FORM_HEADER

Quellidelsito ti permette di commentare gli articoli ed esprimere il tuo pensiero. Fallo sempre nel pieno rispetto delle opinioni altrui, senza insultare nessuno. I commenti contrari alla politica di questo sito non saranno pubblicati ovvero saranno censurati o rimossi


FORM_CAPTCHA
FORM_CAPTCHA_REFRESH