Social Bookmark

Facebook MySpace Twitter Google Bookmarks RSS Feed 

Diventa FAN su Facebook

Cerca sul sito

Login (abilitato solo sul forum)

Il login sul portale è momentaneamente disabilitato. Potete effettuare il login direttamente sul FORUM.



Per registrarti fai click qui.

Seleziona lingua

ROMA-CAGLIARI = 1-2. CONTI E EL KABIR MATATORI | Stampa |
Valutazione attuale: / 1
ScarsoOttimo 
Il Cagliari
Scritto da Quellidelsito.it   
Domenica 11 Settembre 2011 22:04

ROMA-CAGLIARI = 1-2
CONTI ED EL KABIR MATATORI

 

EL KABIR ESULTA PER LA RETE ALL'ESORDIOChi l'avrebbe mai detto? Soprattutto, dopo ormai 43 anni. Tra i protagonisti uno è ormai immancabile: Daniele Conti. Sempre lui, contro la "sua" Roma. L'altro è quello che non ti aspetti: El Kabir, all'esordio in Italia. Ma partiamo dall'inizio.
Il Cagliari si presenta con 10 undicesimi identici rispetto allo scorso anno: l'unica novità è infatti il neo rossoblù Thiago Ribeiro. Per il resto Agazzi tra i pali, Pisano, Agostini, Astori e Canini in difesa, Conti, Nainggolan, Biondini a centrocampo, Cossu, Nenè in avanti, appunto, con il neo rossoblù Ribeiro.
La Roma si presenta invece con sei debuttanti, oltre al tecnico Luis Enrique: Stekelemburg, Josè Angel, Heinze, Pjanic, Bojan, Osvaldo.

 

Primo tempo decisamente noioso con una Roma che fa del possesso palla sterile la sua costante. Il Cagliari si difende con ordine e prova a ripartire in contropiede soprattutto con Nenè al 12’. Al 15’ è la Roma ad impensierire Agazzi con Josè Angel che tira un missile da 35 metri respinta dal n°1 rossoblù. Al 43’ si vede finalmente Thiago Ribeiro che scocca un destro velenoso che Stekelemburg respinge non senza difficoltà, sulla respinta Biondini colpisce clamorosamente una traversa.

 

La ripresa è identica al primo tempo, con la Roma votata all'attacco ma il suo gioco di interminabili fraseggi sembra soltanto una pessima imitazione del Barcellona del ben più bravo Guardiola. Ficcadenti cambia allora le carte: fuori Thiago Ribeiro (che per 35' nel primo tempo ha giocato incomprensibilmente sulla linea dei terzini) e dentro Victor Ibarbo. Al 57’ Cossu ruba palla e calcia con il destro, ma Stekelemburg devia in angolo. Al 59’ arriva la prima sostituzione della ROma: dentro Borriello, fuori Bojan... ed infatti la partita cambia in meglio per i giallorossi. Tuttavia, come disse in una famosa partita al S. Paolo il nostro amato Vittorio Sanna, al 68’ la storia si ripete: cross dalla sinistra di Agostini Josè Angel sbaglia il rinvio e Daniele Conti come un rapace trafigge Stekelemburg gelando i cinquantamila dell’Olimpico. Neanche un minuto dopo la Roma finisce in dieci per l'espulsione di Angel e la strada per i rossoblù appare più in discesa. Al 75’ la Roma sostituisce Rosi al posto di Gago ma il Cagliari continua a difendersi con ordine. Al 90' El Kabir si invola sulla destra, entra in area e scocca un missile in diagonale imparabile per Stekelemburg: 2-0 e tutti a casa? Neanche per idea. Nel minuto di recupero "supplementare" oltre ai 4 già concessi (ancora non si è capito perchè!!!!) De Rossi accorcia le distanze ma subito dopo il gol non c'è più tempo nemmeno per ripartire: la partita finisce ed il Cagliari strappa via dopo 43 anni i 3 punti alla Roma all'Olimpico. Godiamoci la vittoria, godiamoci i tre punti. Ne mancano ancora 37 per la salvezza!!!!

 

 

Ultimo aggiornamento Lunedì 19 Settembre 2011 10:12
 

Aggiungi commento

Quellidelsito ti permette di commentare gli articoli ed esprimere il tuo pensiero. Fallo sempre nel pieno rispetto delle opinioni altrui, senza insultare nessuno. I commenti contrari alla politica di questo sito non saranno pubblicati ovvero saranno censurati o rimossi


Codice di sicurezza
Aggiorna