ASPETTANDO CAGLIARI-ROMA: i giochi sono ancora tutti aperti ICON_SEP Print ICON_SEP
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Il Cagliari
Written by   
Mercoledì 06 Maggio 2009 12:09

06 Mag 2009 12:09

Nelle due trasferte di Genova e Palermo, i più ottimisti avevano previsto 4 punti. Un punteggio che ci avrebbe tenuti agganciati al treno europeo in maniera salda, in vista della sfida contro la Roma. Domenica prossima al S. Elia è di scena proprio quella Roma, ma di punti in quelle due trasferte non ne sono arrivati 4 bensì soltanto 1. Magra consolazione: quando il Cagliari per un soffio non espugnava il Marassi, tutte le dirette concorrenti perdevano, guadagnando un punto sulle inseguitrici e sulla Roma. Peccato per il passo falso di Palermo, che ci ha complicato decisamente la vita: Roma 53, Palermo 52, Cagliari 49. La rincorsa sembra davvero impossibile, a 4 turni dal finale di campionato: ma nessuno e sottolineamo nessuno può nè deve tirare i remi in barca. Lo sprint finale spesso è quello che ai meno favoriti fornisce le soddisfazioni più grandi. Non dimentichiamoci che con Mazzone, la qualificazione arrivò all'ultima di campionato, complici i risultati degli altri campi!
Allora, se perfino l'infermeria è vuota, a parte il solo Parola, l'entusiasmo deve esserci tutto e dev'essere ben calibrato.

La sfida con la Roma, ma in linea di massima il campionato per come si concluderà, qualunque sia l'epilogo, sarà un successo. Un Cagliari corsaro in tutti i campi di gioco della Serie A, che per un soffio non ha portato via i tre punti a squadre molto più blasonate come Inter, Sampdoria, la stessa Roma... e che invece ha fatto bottino pieno a Torino (su entrambe le sponde). Un Cagliari che apparte le 5 giornate iniziali, ha giocato un calcio spettacolo come da Gennaio della stagione scorsa aveva fatto. Nessuna paura degli avversari, nessuna voglia di arrendersi. Un grande gruppo che può divertirsi anche contro la Roma.

Il fattore "psicologico" è certamente quello che in questa stagione ha messo più in crisi i rossoblù quando si sono trovati sull'onda del successo. Domenica i ragazzi dovranno scendere in campo con la mentalità giusta, quella di divertirsi e levarsi una bella soddisfazione, possibilmente. Non è detto neppure che vincendo ci qualificheremo, quindi a questo punto, dobbiamo pensare soltanto a divertirci, anche sugli spalti, allo stadio, a casa... nel vedere un Cagliari che riesca a vendicare quella sconfitta immeritata e ingiusta del girone d'andata. Ancora grida vendetta. Allora vendichiamola!

 

TAGS:
LAST_UPDATED2